Per qualsiasi richiesta ci puoi conttatare al numero:

Per un preventivo gratuito potete utlizzare il nostro pratico form di contatto: PREVENTIVO GRATUITO

 

Al contrario di quanto si è portati spesso a pensare, la canna fumaria si sporca e non esistono canne fumarie autopulenti, qualsiasi sia il materiale con cui sono costruite.

La canna fumaria deve essere pulita e controllata almeno una volta l'anno.

I costi di questo intervento dipendono dall'altezza del camino.

La manutenzione dell'impianto fumario è quindi necessaria per:

  • la salvaguardia dell'incolumità e della sicurezza di persone e tutto ciò che può essere a rischio d'incendio;
  • prevenire il possibile ritorno di fumi tossici;
  • ridurre i consumi e migliorare il funzionamento e la facilità di acensione dei combustibili;
  • salvaguardare l'ambiente.

 

Il risanamento può consistere consiste nel ripristinare le caratteristiche termofluidodinamiche del sistema utilizzando opportune malte cementizie da applicarsi mediante apposite sagome da inserire all'interno dei camini.

Talvolta può essere necessario provvedere ad un ripristino mediante risanamento dell'impianto fumario. Le tecniche da utilizzare possono essere diverse: si va dall' intubaggio con la camicia in acciaio alla guaina termoindurente. Proprio quest'ultima tecnica si va diffondendo sempre di più come valida alternativa all'installazione della camicia, specie nella bonifica delle canne fumarie in cemento o con mattoni di cotto.